Recensione: Scyther “Blinded” Heart Of Steel Records

Scyther “Blinded” Heart Of Steel Records

Convincente debutto per i veneti Scyther che si affacciano al mondo della discografia sotto l’ala protettrice di Mirko Defox tra i prime mover del metal italiano negli 80’s che ha voluto scommetere sulla qualità di questo prodotto lanciandolo con la sua label a livello mondiale lo scorso 15 Settembre!
L’album contiene 6 canzoni che si possono collocare nel filone dell’ Heavy and Thrash, su tutte spicca a mio avviso “Discrimination” dove le due ascie di Michele e Giovanni sono ben affilate e i riffs scintillano a dovere mentre la tonalità del singer Elia mi hanno ricordato il poderoso John Bush degli indimenticabili Armored Saint.
Il singolo scelto per la realizzazione del videoclip è il brano “Remember who you are” caratterizzato da una ritmica corposa scandita dal bass player Samuele e dal drumming nervoso di Riccardo che risulta il giusto antidoto per risanare orecchie ormai rassegnate all’ascolto di tonellate di plastic metal!
Gli Scyther suonano convinti e vivaci, fanno metal tradizionale sentito e risentito però ci divertono e questo non è poco di questi tempi!
Dal vivo ci dicono che siano poderosi e coinvolgenti, se capitano dalle vostre parti, non perdete occasione di supportarli.

http://scyther.nlz.it

by Karima