Al via il Festival Tener-a-mente 2022

La stagione estiva del lago di Garda regala un evento grandioso: Il Festival del Vittoriale Tener-a-mente che si conferma come uno tra gli appuntamenti di spicco nel panorama non solo gardesano ma dei festival estivi italiani.

Grandi Big e tanti nomi illustri della musica internazionale e nazionale all’interno dello spettacolare e maestoso Anfiteatro del Vittoriale, tra gli anfiteatri più belli d’Italia, per una serie di concerti, anteprime nazionali, spettacoli ed eventi che si contraddistinguono per qualità e avvenirismo.

CALENDARIO FESTIVAL DEL VITTORIALE 2022 Conferma date ufficiali, orari, prezzi, biglietti e tutte le informazioni necessarie in materia sicurezza covid solo sul numero di telefono ufficiale mobile +39 340 1392446

Dal 25 giugno 2022 il Festival del Vittoriale torna alla sua vocazione internazionale con la seguente programmazione:

Alessandro Bergonzoni – 25 Giugno 2022
Beck – 26 Giugno 2022
James Blunt – 27 Giugno 2022
Steve Vai – 5 Luglio 2022
Steve Vai by Remi Galiazzo
The Tallest Man on Earth – 8 Luglio 2022
Più Luce! – 9 Luglio
Roberto Vecchioni – 10 Luglio 2022
Michael Kiwanuka – 14 Luglio 2022
Paolo Nutini – 15 Luglio 2022
Diana Krall – 16 Luglio 2022
Manuel Agnelli – 17 Luglio 2022
Manuel Agnelli by Remi Galiazzo
Jeff Beck plus Very Special Guest – Johnny Depp– 18 Luglio 2022
Beth Hart – 19 Luglio 2022
Fantastic Negrito – 21 Luglio 2022
Calibro 35 – 23 Luglio 2022
H.E.R. – 25 Luglio 2022
 

Il Teatro all’aperto è uno dei luoghi che il Poeta ha ardentemente voluto e progettato insieme a Maroni a partire dal 1931, quando l’architetto si recò a Pompei per studiare la struttura del Teatro Grande. Il teatro si affaccia sul lago di Garda, in una cornice naturale spettacolare e in un solo sguardo lo spettatore, oltre al al concerto o alla rappresentazione, può contemplare l’isola di Garda, la Rocca di Manerba, il Monte Baldo e il promontorio catulliano di Sirmione. Dal 2010 allo spettacolo naturale si è aggiunto anche il Cavallo Blu di Mimmo Paladino.

 

TENER A MENTE 2022 Il Festival si svolge nell’anfiteatro del Vittoriale degli Italiani, in un contesto ricchissimo di storia, e nel suo meraviglioso parco, eletto nel 2012 “Parco più bello d’Italia”. Un luogo sospeso tra arte, cultura, natura e bellezza.

Nelle prime nove edizioni abbiamo ospitato i nomi più prestigiosi e interessanti della musica e dello spettacolo internazionale: Lou Reed, Ben Harper, Burt Bacharach, Keith Jarret, James Taylor, Joan Beaz, Damon Albarn, Paolo Conte, The National, David Byrne, Giorgio Albertazzi, Eleonora Abbagnato, David Larible, Patti Smith, Pat Metheny, Filippo Timi, Franco Battiato, Momix, Billy Corgan, James Morrison, New York City Ballet, Martha Graham Dance Company, Ludovico Einaudi, Stefano Bollani, Paul Weller, Steven Wilson, Arto Lindsay…

Nel 2015 Mario Biondi, artista italiano tra i più amati nel mondo, gira al Vittoriale il video di “Love is a temple”, primo singolo dell’album “Beyond”, disco d’oro in poche settimane. Il suo concerto al Festival del 12 luglio viene ripreso in diretta radio e video su RTL. Nel 2016 è la volta di Enrico Ruggeri, che al Vittoriale ambienta il video de “Il volo su Vienna“, ispirato all’impresa dannunziana.

Con 24.000 spettatori, nel 2019 le presenze hanno confermato la crescita costante, essendo più che raddoppiate rispetto al 2010 e triplicate rispetto al 2009. Abbiamo un indice medio di riempimento del teatro del 100%. L’85% dei biglietti è venduto online e viene acquistato da tutte le regioni d’Italia e da tutto il mondo: dal 2011 a oggi sono stati venduti biglietti in 58 Paesi, tra cui Germania, Austria, Regno Unito, USA, Francia, Belgio, Russia, Svizzera, Estonia, Thailandia, Australia, Argentina, Finlandia…

Salutato da GQ Italia come uno dei 5 Festival più maturi del nostro Paese, insieme a rassegne storiche come Umbria Jazz e il Festival dei Due Mondi di Spoleto, e da Studio Aperto come una delle due rassegne più prestigiose del Bel Paese, insieme al Lucca Summer Festival, per ciascuna edizione Tener-a-mente raccoglie oltre 600 ritagli stampa su testate nazionali di grande diffusione, televisive, radiofoniche, cartacee e online. Dal 2019 la radio ufficiale del Festival è Radio Monte Carlo.

 

GLI ANIMALI SONO I BENVENUTI

“Tener-a-mente a 4 zampe“ non solo promuove l’accesso ai cani e ai loro padroni, ma, in collaborazione con Purina, garantisce loro un’accoglienza speciale, con ciotole per l’abbeveraggio, biscotti e altri servizi offerti ai visitatori che si presenteranno con il proprio cane, per garantire a entrambi la miglior esperienza.

 

ANFITEATRO

“Una conca marmorea sotto le stelle“: così il poeta Gabriele d’Annunzio immaginava il teatro ideale per rappresentare i propri spettacoli, naturalmente immerso nella splendida cornice del Vittoriale, sull’esempio di quello di Wagner a Bayreuth.

Si sarebbe dovuto chiamare “Parlaggio“. Fu il Vate stesso a scegliere il luogo: un punto panoramico del parco, da cui si ammirano l’Isola del Garda, il Monte Baldo, la penisola di Sirmione e, soprattutto, la suggestiva Rocca di Manerba – in cui a Goethe pare di riconoscere il profilo di Dante.

Nel 1931 il Vate affidò l’opera all’architetto del Vittoriale, Gian Carlo Maroni, che mandò a Pompei perché pensasse la nuova realizzazione sull’esempio dell’anfiteatro romano più antico del mondo.

I lavori iniziarono tra il ’34 e il ’35 ma vennero presto interrotti per difficoltà finanziarie, aggravate dall’inizio della guerra e dalla morte del poeta. Ripresi per volontà della Fondazione vent’anni dopo, nel ’52, terminarono l’anno successivo, a opera dell’architetto Mario Moretti e di Italo Maroni, fratello di Gian Carlo.

L’8 agosto 1953 il teatro venne solennemente inaugurato, con un concerto dell’Orchestra del Teatro alla Scala diretta da Carlo Maria Giulini.

https://www.anfiteatrodelvittoriale.it/

Pubblicato da virginmusica

Music Lover and Blogger

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.